I dischi diamantati per smerigliatrici angolari

Gli utensili diamantati fanno parte dell’attrezzatura di tutti coloro che lavorano in campo edile e semplificano molto la vita di chi deve operare su materiali tipicamente difficili da levigare e tagliare.

I dischi da taglio diamantati sono impiegati sia in lavori di rifinitura in cui si devono fare piccoli tagli, sia quando si devono tagliare grandi superfici per creare fenditure in pareti o per dividere lastre di pietra.

I materiali più comuni su cui si può usare utensili diamantati sono: calcestruzzo, cemento armato, fibrocemento, granito, quarzo, ardesia, porfido, basalto, pietra pomice, tufo, arenaria, marmo, travertino, mattoni, poroton, piastrelle in gres, ceramica monocottura e bicottura, klinker, materiali refrattari, materiali plastici, metallo, asfalto.

Questi tipi di utensili sono molto efficaci solo se vengono montati correttamente sui giusti macchinari, elettrici o a scoppio, che devono avere caratteristiche idonee al tipo di impiego per cui vengono utilizzati.

In questo articolo parleremo dei dischi diamantati e di uno dei principali elettroutensili su cui vengono installati: la smerigliatrice angolare.

Dischi da taglio e smerigliatrice angolare: i materiali

La tipologia di disco diamantato da montare sulla smerigliatrice deve essere selezionata a seconda del materiale che si deve tagliare e dal tipo di finitura che si vuole ottenere. Naturalmente la dimensione del disco deve essere adeguata allo spessore del pezzo da tagliare.

Su una smerigliatrice è possibile montare:

  • Disco diamantato a corona continua
  • Disco diamantato a corona segmentata
  • Disco diamantato a corona continua per gres, ceramiche e compositi

Il disco a corona continua viene usato con ottimi risultati su cemento armato, laterizi, granito e pietre.

Il disco segmentato può tagliare tutti i materiali appena elencati e anche marmo, poliestere, vetroresine policarbonati.

L’ultimo disco citato oltre a tagliare gres può agire su klinker, ceramiche dure, pietre.

Naturalmente, ognuna delle tre tipologie di dischi diamantati ha sotto categorie tra le quali selezionare precisamente l’utensile adeguato per ogni specifico materiale.

Per quanto riguarda le finiture:

  • La corona continua è consigliata quando si vuole una certa precisione anche in lavori gravosi
  • La corona segmentata è da usare per lavori pesanti in cui non serve una finitura precisa
  • La corona per gres e ceramiche consente di tagliare con precisione piastrelle e materiali fragili

Consigli per tagliare con la smerigliatrice angolare

Una volta scelto il disco adatto al lavoro da eseguire lo si deve montare correttamente sulla smerigliatrice. La cosa migliore è sempre seguire le indicazioni riportate nel manuale della smerigliatrice e quelli posti sui dischi da taglio.

Come prima cosa bisogna assicurare il disco all’elettroutensile stringendolo con l’apposita chiave.

Successivamente, prima di iniziare a tagliare, è consigliato accendere la smerigliatrice e verificare che il disco ruoti correttamente. Se non si notano anomalie si può spegnere e procedere nelle successive fasi.

Per lavorare in sicurezza si devono indossare:

  • Occhiali per proteggere gli occhi
  • Cuffie per attutire il rumore che si genera durante il taglio
  • Mascherina per non inalare polveri
  • Guanti per avere una migliore presa

Una volta afferrata saldamente la smerigliatrice la si mette in funzione nuovamente e si accosta il disco diamantato alla superficie da tagliare, senza applicare una forte pressione.

Se il disco è quello giusto per il materiale su cui stiamo lavorando, si effettuerà il taglio velocemente e senza incontrare particolari resistenze.